lunedì 17 ottobre 2011

"I riassunti di Sere": puntata 507 de"La strada per la felicità"- LA MISSIONE DI LUISA

Puntata 507 del lunedì 17/10/2011-Annabelle nega di essere la madre di Nora, e per ribadire il concetto, fà a pezzettini la foto davanti a lei.
Nora è incredula, perchè era convinta di aver trovato sua madre. Ma Annabelle la smonta affermando che se avesse fatto una figlia se lo ricorderebbe. La minaccia di denunciarla per queste insinuazioni,la licenzia e la caccia via dalla cella.
Mentre Luisa monologa(si può dire?) allegramente tra sè e sè, arriva Simon che la invita a pranzo.Ma lei rifiuta dicendogli che tra loro non è cambiato nulla.
Nora,nella sua stanza, piange( o meglio si sforza, ma io non vedo lacrime!).
Lissie racconta a Meike del tempo passato insieme a Sebastian. Poi le annuncia come se niente fosse che entrambe hanno un appuntamento con lui a casa Petersen! Meike corre a rendere presentabile l'appartamento! ahahah
Nora se la prende con Luisa(ma va?) e insinua che lei, con la storia di Annabelle, voleva soltanto distrarla da Simon. Ma Nora non si arrenderà e se lo riprenderà!
Luisa insegue Nora nella stanza e alla fine, per sfinimento, Nora decide di raccontarle com'è andata con Annabelle: l'ha interrogata tutto il tempo e poi ha strappato la foto. A Luisa pare molto strano tutto ciò, se Annabelle non avesse niente da nascondere, non strapperebbe l'unica prova.
E così decide di tornare da Annabelle. Una volta lì, le annuncia che è sicura che Nora è sua figlia e che farà di tutto, anche costringerla,affinchè lei ammetta la verità.
Simo è triste perchè Luisa gli ha dato il due di picche. ( ti regalo una gabbia nuova, va bene cricetino?)
Luisa torna dal carcere ed esorta Nora a portare Annabelle davanti a un giudice per fare il test di maternità. Ma Nora non è tanto convinta.
Luisa allora pensa di chiedere a Simon di parlare con Nora.Per questo motivo gli telefona e accetta il suo invito. Simon ci crede pure porello ahah
Durante la cena, Lissie trova una scusa per tornare alla villa e lasciare Meike e Sebastian da soli.ahahah
Mentre aspetta Simon da Lanzino, Luisa riattacca con il monologo che aveva lasciato a metà. E inizia "mi piace tutto di Simon, come mi guarda, come mi parla, come respira,come mangia, come dorme, come cammina, come tossisce, come ride..."zzzz( ops scusate mi ero appisolata un attimo!)..Menomale che arriva lui, e iniziano a parlare di Nora.
Nora dice a Eva che Luisa dovrebbe farsi i fatti suoi. Ma Eva le risponde che Luisa sta sacrificando anche i suoi sentimenti per Simon, per non ferirla. E attacca una ramanzina che dura 3 ore su quanto Luisa sia dolce, generosa, gentile, altruista, sensibile, buona, brava, coraggiosa, tenera, amorevole,unica al mondo, eroica, fantastica e Nora dovrebbe solo ringraziare di avere una sorella come lei.
La sorella FANTASTICA intanto racconta tutta la storia di Nora a Simon e gli chiede di starle accanto lui perchè di lei non si fida più.
Helena ha capito che Annabelle aveva ingaggiato Nora per tenerla informata sui movimenti di Richard in azienda e le ribadisce che non la riammetterà al lavoro, nonostante Simon avesse tentato di mettere una buona parola per lei. Nora non ci crede e gongola! ahaha poverina!
Simon accetta di parlare di stare vicino a Nora.
Prosegue la serata a casa Petersen, Sebastian e Meike conversano amabilmente su quel divano che fu tanto utilizzato da Nina e Ben(*-*). Il giovane Becker chiede a Meike di dipingergli il serbatoio della sua moto e lei accetta.
Il giorno dopo, Nora è a tavola in cucina, e arriva Simon. Lui le dice che anche se si sono lasciati,le vuole bene ancora e la invita a mangiare insieme. ( BINGO!!)
Meike racconta a Lissie della sua bellissima serata col Becker junior.
Annabelle telefona a una tale Hedwig e la minaccia di tenersi le cose per sè altrimenti dovrà occuparsi di lei.
Luisa ringrazia Simon per aver aiutato Nora, ma lui le dice che lo fà solo per lei. Perchè la ama e perchè ha sentito dalla sua bocca che anche lei lo ama. FINE *Sere*

Nessun commento: