domenica 20 novembre 2011

ANTICIPAZIONI “La strada per la felicità”–Puntate dal 21 al 25 Novembre 2011

imageRivedi le puntate della scorsa settimana de

                               “La strada per la felicità

527                        528                          529                        530


Nora (Anja Boche) potrebbe mettere a rischio la “salvezza” di Annabelle (Isa Jank) nel processo. La ragazza, infatti, viene chiamata a testimoniare. Le sue parole, però, non sono contro la “donna dei falchi”, anzi… l’esatto opposto! I giudici esprimono la loro sentenza, scagionando Annabelle dall’accusa di omicidio. La perfida dark lady, quindi, viene rimessa in libertà. La decisione dei legali lascia sconvolti tutti i personaggi coinvolti nella vicenda…

Luisa (Susanne Berckhemer) trascorre del tempo con Henning (Markus Baumeister). Nora cerca di approfittare dell’avvicinamento dei due per far ingelosire Simon (David Kramer). Quest’ultimo, però, non crede alle insinuazioni di Nora sul conto di Luisa, ma si ricrede quando vede la donna danzare romanticamente con Henning… Quest’ultimo, intanto, fa una proposta allettante a Luisa. Per accettare il “regalo” di Henning, Luisa dovrebbe rinunciare a Simon. Il sentimento che prova per il giovane artista, però, è troppo forte…

Elsa (Corinna A. Horn) e Konrad (Markus Frank) si avvicinano sempre più. I due, infatti, vivono assieme una romantica notte di passione…

 

L’assoluzione di Annabelle lascia attoniti tutti i van Weyden. I membri della famiglia reagiscono in tante maniere differenti al rilascio della donna. Mentre Richard (Peter Zimmermann) sprona Sophie (Katrin Griesser) ad accelerare i tempi del divorzio, Hagen (Jens-Peter Nünemann) è “mangiato” dentro dall’odio verso Annabelle. L’aspro sentimento che Hagen prova nei confronti di Annabelle è così forte che l’uomo potrebbe commettere una sciocchezza pur di vendicarsi della donna. Ci riuscirà?

    2 commenti:

    ha detto...

    SINCERAMENTE PENSO CHE NON GUARDERO' PIU' QUESTA SERIE PERCHE' E' DECISAMENTE DIVENTATO INSOPPORTABILE DOVER ASSISTERE REGOLARMENTE AL TRIONFO DEI CATTIVI SUI BUONI !
    NON MI PIACE INOLTRE IL MESSAGGIO CHE VIENE REGOLARMENTE FATTO PASSARE CHE VEDE I PERSONAGGI BUONI DESCRITTI SEMPRE COME DEGLI EMERITI IMBECILLI, A FRONTE DI QUELLI CATTIVI CUI VIENE INVECE DATA UNA CONNOTAZIONE OGNI VOLTA PIU' FURBA ED INTELLIGENTE.
    I SOLITI TEDESCHI...

    Luigi ha detto...

    Rè, infatti i personaggi buoni sono degli emeriti imbecilli :D
    Mentre i cattivi vanno osannati :P