lunedì 5 marzo 2012

RIASSUNTO Puntata 604 di lunedì 5/3/2012- "Ripensamenti"


Puntata 604- Riassunto a cura di ARin


Appurato che Annabelle è davvero paralizzata, Richard non può che chiederle scusa e prendersela con le diffidenti Eva ed Helena! La Bernstain subito dopo si scusa con Annabelle che dimostra di comprendere il suo atteggiamento, visti i precedenti, e addirittura le chiede di provare ad essere AMICHE ( dopo questa, non so se ridere o piangere). Helena e Richard discutono fra loro la situazione Annabelle, lei ha paura che le fette di salame tornino prepotentemente sugli occhi di Richard, lui la rassicura, è lei la donna che ama e non vuole più condividere il tetto con Annabelle, pur essendo consapevole che la sua ex ha bisogno di cure mediche e tranquillità.
Nell'appartamento di Maike sono venuti fuori tutti gli altarini e a nulla valgono i banalissimi "non è come sembra" e "posso spiegare" di Sebastian, Lizzy corre via piangendo!
CONTINUA A LEGGERE IL RIASSUNTO DOPO IL SALTO


Rimasta sola con Sebastian, Maike se la prende con lui che le aveva fatto credere di aver chiuso con Lizzy, Seba sostiene che è stata lei a fraintendere le sue parole -.-. Comunque Maike lo butta fuori di casa, coperto solo dal telo da bagno!:D Così Sebastian è costretto a fare il suo ingresso al Barney versione nature per la gioia delle clienti (e delle telespettatrici:). Superato l'imbarazzo, il latin lover racconta l'accaduto ad Elsa e chiede dei vestiti in prestito a Konrad. Elsa corre a consolare Maike, invitandola a scegliere fra l'amicizia di Lizzy e l'amore di Sebastian, ora che non può più avere entrambi. Le ricorda inoltre che nessuna delle 2 scelte le dà garanzia di felicità perpetua. Sia con Lizzy che con Sebastian potrebbe litigare ancora in futuro. Lei comunque evita di parlare col ragazzo e sembra+ interessata a chiarire con Lizzy, le due si incontrano alla Falkental, ma il dispiacere di Maike non ha alcun effetto su Lizzy che dichiara finita la loro amicizia!:/. In azienda Henning dice ancora una volta a Luisa di essere consapevole dell'amore di lei per Simon, e di non sperare + in un suo ripensamento (sei sicuro?:) . Loro due saranno solo amici...sposati! Uscendo Henning deve anche sopportare l'ira di Simon che lo accusa di avegli portato via la donna che AMA (evvai, l'ha detto!!la ama ancora!:) e il sogno dell' albergo.
L'unica ad essere felice è Nora, che al telefono con Delbruck, gli promette i suoi agognati soldi, ora che Henning e Luisa stanno per partire e azienda e fondazione sono nelle sue mani! Ma...toc toc! Entra Annabelle e Nora sarebbe svenuta se non fosse già stata seduta :D. Mammina ovviamente ha sentito tutto e le chiede delucidazioni sulla sua nuova posizione al vertice dell'azienda. Nora confessa di aver falsificato la firma di Annabelle per evitare che l'azienda finisse nelle mani di Richard che avrebbe potuto usarla a danno della ex moglie.(Sì certo!e io sono Cleopatra!) Annabelle fa finta di crederci e smorza l'entusiasmo della figlia felicissima per essere riuscita a separare Luisa e Simon: lei non ha più tempo per intrighi e ricatti, vuole solo pensare a guarire!. Incredibile!!!Fatto sta che Nora ci crede e va a lamentarsi da Delbruck, il cui unico interesse ovviamente sono i soldi.
Avendo appreso da Eva del ritorno di Annabelle e della sua presunta conversione, Luisa decide di parlare direttamente con lei e di provare a convincerla a rinunciare al ricatto, ma come sempre, Nora capita nella camera della sorella proprio quando lei sta comunicando ad Henning queste sue intenzioni.:/ Nora, pescando dal suo repertorio di menzogne, afferma che Annabelle è + agguerrita che mai e ritiene Simon responsabile della sua malattia, l'unico modo che Luisa ha per salvarlo e andare via da Falkental. Anche Henning purtroppo sostiene la tesi di Nora. Così Luisa decide di andare a salutare Simon per l'ultima volta, dicendogli che non si pente di nessuno degli istanti passati insieme. Di tutta risposta Simon afferma che avrebbe preferito non averla mai incontrata, salvo poi lavorare tutta la notte ad una versione mini del busto che lui aveva dedicato a Luisa e poi cestinato, ma il busto grande è stranamente scomparso...
La notte porta consiglio ed Helena e Richard hanno preso una decisione: vista la situazione consigliano caldamente ad Annabelle, che ha bisogno di assistenza, di trasferirsi in una clinica specializzata in riabilitazione. (Evvai Ricky, che piglio! Questa non me l'aspettavo!). Annabelle ci regala una delle sue espressioni epocali.
Luisa è pronta per partire, Henning la raggiungerà dopo aver sbrigato gli ultimi affari in azienda, Nora naturalmente è al settimo cielo! La Maywald è appena andata via, quando Simon piomba alla villa e chiede ad Eva notizie di lei. Poi, con un impeto degno del miglior Ben Petersen, decide di raggiungerla e a nulla valgono i tentativi di Henning e Nora di dissuaderlo! (Vai Simonnn!!)
Luisa e Simon si incontrano presso l'albergo, dove lei ha sistemato il busto che era scomparso, per ricordarsi sempre di lui. Allora il lavoro notturno di Simon alla mini scultura è stato vano:) anche lui voleva ke, attraverso essa, Luisa si ricordasse per sempre del loro amore, e mentiva quando ha detto che avrebbe preferito non incontrarla mai. Ogni parola diventa superfua e scatta uno di quei baci a cui non eravamo + abituati (e vaaaai!). FINE by ARin


1 commento: