martedì 13 marzo 2012

RIASSUNTO - Puntata 609 di martedì 13/3/2012 "La vendetta di Annabelle ha inizio!"

 
Puntata 609 - Riassunto a cura di Eugen

Simon fa in tempo a salvare la situazione, scansa brutalmente Luisa facendo credere a Nora che sia stata lei a baciarlo. Mentre Tobias continua con la sua lunga dichiarazione d'amore, irrompe Sebastian che in un primo momento difende la madre, ma quando lei confessa di provare qualcosa per il cognato, il ragazzo si incollerisce e accusa la madre di avergli mentito, come al solito gira i tacchi e scappa infuriato, Tobias lo segue ma è tutto inutile, ad osservare la vicenda è Meike, appena arrivata a casa dei Becker. Intanto nella biblioteca il passaggio segreto è pronto a sputare fuori un Delbruck molto soddisfatto, ha messo a punto un piano perfetto: durante il tragitto per il comune la macchina della sposa verrà messa nelle condizioni di non poter proseguire il percorso, a quel punto Annabelle potrà prestare ad Helena la sua ma con i freni manomessi, una lauta ricompensa finisce già nelle mani del killer, la Gravenberg non permetterà che Richard sia felice con un'altra donna.

CONTINUA A LEGGERE IL RIASSUNTO DOPO IL SALTO...



Konrad si informa sui metodi per incrementare le possibilità di concepire figli, poi arriva Hagen con cui può finalmente sfogarsi, lo stesso succede tra Elsa e Sophie, il ricordo di Viktoria e del bambino morto a causa di Annabelle però ricomincia a farsi avanti. A proposito di quest'ultima Helena esprime il desiderio di non volerla al matrimonio, Richard acconsente. Luisa per non far insospettire Henning confessa di aver baciato Simon ma ha avuto solo un momento di debolezza, lui le crede. Un momento di tenerezza vede protagoniste Annabelle e Nora, ma quanti interessi occulti si celano dietro le rispettive dolci parole? Sopraggiunge Helena che chiede a Nora di partire con la madre per qualche giorno, ma lei non è intenzionata a fare ciò, non trova giusto provocare altro dolore all'invalida, che nel frattempo, come sempre, è segretamente in ascolto.

Meike tenta di calmare Sebastian ma è tutto inutile, si sente nuovamente tradito. Richard si reca da Annabelle ma non sia aspetta che l'indomani stesso si trasferirà in una clinica o almeno così vuole far credere. Sophie e Hagen parlano della situazione di Elsa e Konrad, forse è proprio lei a metterlo troppo in ansia, la Novak si lascia sfuggire una battuta su degli eventuali figli, Hagen si incupisce. Lizzie parla al padre di ciò che è successo con Sebastian, ciò fa riflettere Henning sul fatto che non si sarebbe dovuto far scappare Luisa anni prima. Nora chiede a Simon di tornare insieme, in fondo già una volta si sono amati, ma lui la respinge per l'ennesima volta. Intanto i van Weyden e i due avvocati sono riuniti nel salone della villa, presto i due se ne andranno via, un po' di tristezza avvolge tutti, ma Hagen e Sophie già sono alla ricerca di nuovi clienti, Sophie e Helena si augurano che sia davvero finito l'odio che prova Hagen per Annabelle, tutti son pronti a lasciarsi andare, sicuri che il giorno successivo l'ombra nera se ne andrà finalmente dalle loro vite.

È la mattina del fatidico giorno, Helena e Richard si separano dopo essersi baciati appassionatamente, che sia l'ultima volta? Lizzie e Sophie aiutano la Bernstein negli ultimi preparativi, la donna è felice di aver vicino una grande amica e una figliastra molto vicina. Anche Nora e Annabelle si salutano affettuosamente, ma quando la giovane si ritrova faccia a faccia con la sorella uno scontro da far vibrare le pareti si apre fra le due. Intanto la trama di Annabelle ha finalmente imprigionato Helena, che durante il tragitto viene fermata dalla polizia, la macchina viene sequestrata e insieme a Tobias è costretta a tornare alla villa a piedi. Ed è lì che finalmente il piano può attuarsi, Annabelle all'apparenza docile e rassegnata presta la propria macchina alla sposa, non si aspetta però che anche Nora si vuole recare al matrimonio insieme alla sposa. La signora Gravenberg permetterà che l'unica figlia rimasta dalla sua parte rischi la vita?

Eugen

4 commenti:

Lellaofgreengables ha detto...

Povera Helena... :-(

Anonimo ha detto...

Già, non è giusto :-(

Anonimo ha detto...

possibile che i cattivi vincano sempre,vorrei che fosse nora ad avere un brutto colpo

Metius ha detto...

Prima o poi anche i cattivi dovranno pagare per le loro malefatte!

Bisogna dare tempo al tempo perché la ruota gira per tutti. :-)